[wpml_language_selector] |

Valerio Cappelli

Valerio Cappelli

Presentazione

Cinema e acqua, d’istinto il primo pensiero va al Titanic di Winslet-DiCaprio. Ma spero che la vostra iniziativa non affonderà! Anzi, l’auspicio è che aiuterà a esaltare tutta la simbologia che c’è dietro all’acqua, che con la sua "fisicità" e i suoi effetti rappresenta uno dei soggetti più ricorrenti nel cinema fin dalle sue origini. E poi c’è bisogno di e di purezza, dentro e fuori lo schermo.

Valerio Cappelli

Valerio Cappelli, romano, classe 1958, lavora alla redazione Spettacoli del Corriere della Sera da oltre trent’anni, seguendo i principali avvenimenti in Italia e all’estero di cinema e di musica classica. Ha scritto, insieme con Mario Sesti, tre lavori teatrali: Kleiber, il titano insicuro, con Remo Girone; Finalmente Truffaut, con Sergio Rubini; La voce di Sinopoli, con Massimo Popolizio, rappresentati alla Fenice di Venezia, al Festival di Spoleto, al Teatro Argentina, a Caracalla e al Teatro Franco Parenti di Milano