Stefano De Sando

Stefano De Sando

Presentazione

Attore – Doppiatore


Inizia la sua carriera di attore molto presto: a 18 anni lavora con Vittorio Gassman per due stagioni teatrali, per lui un grande maestro. La sua carriera artistica prosegue con Nanni Loi, ricoprendo il ruolo di protagonista, per tre anni, nell’ultima serie di “Candid Camera Show”. Scrive e compone molte canzoni, il suo successo più importante è la realizzazione di un album “Quante Storie” per Ornella Vanoni. Ha svolto molti lavori radiofonici ed è famoso soprattutto come doppiatore di Robert De Niro (da 32 anni), ma anche di Gary Oldman che ha recentemente vinto l’Oscar per il film “l’Ora più buia”  che De Sando ha magistralmente doppiato in italiano, sempre doppiando questo attore ha vinto un importante riconoscimento per “La Talpa”.  De Sando ha doppiato anche Gerard Depardieu, Nick Nolte, Steve Martin, Danny DeVito, Rupert Everett, Burt Reynolds e tanti altri. In teatro ha messo in scena diversi recital musicali, tra cui “Amici Miei” di Mario Monicelli, insieme ai Gatti di Vicolo Miracoli. Nelle fiction televisive degli ultimi anni ha spesso interpretato il ruolo del cattivo. Allestisce spesso spettacoli di poesia, da diversi anni organizza e dirige “il festival della Poesia a Capalbio”.

Oltre a Robert De Niro, lo ricordiamo come doppiatore di  Bryan Cranston nel ruolo di Walter White in Breaking Bad – Reazioni collaterali, James Gandolfini nel ruolo di Tony Soprano nella serie televisiva I Soprano, Mark Addy nel ruolo di Re Robert Baratheon nella serie televisiva Il Trono di Spade, Larry Hagman nel ruolo di J.R. Ewing nella soap opera Dallas (in sostituzione di Antonio Colonnello), Ciaràn Hinds in Roma, Paul Sorvino nella seconda e terza stagione della serie Law & Order – I due volti della giustizia e agli attori Richard Jenkins, Ben Kingsley, John Goodman, Sam Shepard, Nick Nolte, Tom Wilkinson e Peter Weller in diverse significative interpretazioni.

Ha doppiato inoltre Martin Sheen in Wall Street di Oliver Stone e The Departed – Il bene e il male di Martin Scorsese, Chazz Palminteri ne I soliti sospetti, Tim Robbins in Mystic River, Sam Neill in Jurassic Park di Steven Spielberg, Robert Duvall in Apocalypse Now Redux e Marlon Brando nel ruolo di Don Vito Corleone ne Il padrino nella riedizione su DVD.
Nei film d’animazione ha doppiato i personaggi de il Generale Li in Mulan, Clayton in Tarzan, Don Lino (doppiato nella versione originale da Robert De Niro) in Shark Tale, Aronne ne Il principe d’Egitto e ai personaggi delle serie animate Gomez Addams (in La famiglia Addams) e Buck Strickland (in King of the Hill).