[wpml_language_selector] |

Cinzia TH Torrini

Cinzia TH Torrini

Presentazione

Cinzia TH Torrini | Regista/Sceneggiatrice


Nasce a Firenze, dal 1976 al 1980 frequenta l’Accademia di Cinema Hochschule für Film und Fernsehen di Monaco di Baviera ed è regista e sceneggiatrice di cinema e tele­visione. Debutta alla mostra di Venezia nel 1982 con il film “Giocare d’azzardo” con Piera Degli Esposti e Renzo Montagnani dove riceve il premio Agis/Bnl, candidato al David di Donatello e vari premi. Tre anni dopo gira per il cinema una produzione americana “Hotel Colonial” con John Savage, l’allora premio Oscar Robert Duvall e Massimo Troisi. Seguono numerosi lavori come regista, spesso in coproduzione con la Germania, la Francia e la Svezia.

Nel 1993 vince per il suo tv movie “L’Aquila della Notte” con Elena Sofia Ricci il premio come miglior regia a Umbria Fiction (1993), il premio per il miglior film e miglior protago­nista (Elena Sofia Ricci) a Sichuan in Cina e il Premio Valmarana del Sindacato Nazionale Giornalisti Cine­ma­tografici e Televisivi Italiani. Con l’episodio, scritto e diretto “Caramelle”, con Stefania Sandrelli della collezione internazionale  “Erotic Tales” riceve nel 1996 il Golden Rocky Award al Festival di Banff, Canada. Nel 1998 il film “Iqbal”, contro lo sfruttamento del lavoro minorile, una coproduzione con Rai, Arte e Televisione Svedese, riceve tra i numerosi riconoscimenti,  nel 1999 il Premio della Giuria del Pubblico al Festival di Montecarlo. Cinzia TH realizza la sua prima esperienza di film in costume nel 2000 con “Piccolo Mondo Antico”, dal romanzo di Fogazzaro, una miniserie coprodotta da Mediatrade e Betafilm e Angelo Rizzoli, con Virna Lisi, Alessandro Gasman e Claudia Pandolfi. Nel 2003 ha un successo da record di ascolti con “Elisa di Rivombrosa” con Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi per Canale 5, ambientata nel 1700, la prima serie in costume realizzata per la tv di 13 puntate da 100 minuti. L’ultima puntata raggiunge uno share del 42% con 13 milioni di spettatori. La serie viene venduta in vari paesi europei e riceve numerosi premi, fra cui quattro Telegatti.

Seguono altre miniserie e serie di successo per la tv come “Don Gnocchi” “Donna Detective”, “Tutta la Verità”, “Terra Ribelle” un romantic western ambientato nella Maremma del 1800, “La Certosa di Parma” dal romanzo di Stendahl , premiato in Francia come migliore fiction 2013.  Nel 2015 “Un’Altra Vita” ambientata all’isola di Ponza con Vanessa Incontrada e Daniele Liotti, con un risultato dell’ultima puntata di 9 milioni di spettatori e il 32% di share.

Nei suoi film si rileva un’atten­zione verso il sociale e le problematiche che affliggono la società. Nel 2005 riceve da parte del Presidente Carlo Azeglio Ciampi la nomina di Cavaliere Ufficiale.

Con la sua società di produzione Cassiopea realizza diversi documentari, il pluripremiato “Un incontro con Chiara” . Nel 2009 “La Bagnaia – il sogno di Marisa Riffeser”, nel 2013 “Firenze Capitale dell’Arte e dell’Artigianato” e “ Gli Antinori vinattieri dal 1385”.

Nel 2014/15  “Anna e Yusef, un Amore senza Confini”, con Vanessa Incontrada e Adel Bencherif, due puntate girate a Trento e Tunisi per Rai 1, una storia d’amore tra un’italiana e un arabo, una storia che affronta passione, contrasti e condivisioni tra due mondi con culture differenti. Ambientata a Trento e in Tunisia durante la rivoluzione dei Gelsomini.

Nel 2016/17 “Sorelle” una miniserie in 6 puntate per Rai 1, scritta da Ivan Cotroneo e Monica Rametta, con Anna Valle, Loretta Goggi, Giorgio Marchesi, Alessio Vassallo ambientata a Matera, in onda Marzo/Aprile 2017 con una media di circa il 27% con oltre sei milioni di spettatori.