[wpml_language_selector] |

Gli Amici di AFF

l'Acqua, il Mare e il Cinema secondo gli Amici dell' Aqua Film Festival

Gli Amici di AFF nasce per invitare tutti a scoprire il “proprio  MARE” interiore  che ci fa sognare e quello fuori che ci fa osare le onde o restare in porto protetti. Inviateci il vostro pensiero su “cosa evoca in voi l’ACQUA e cosa rappresenta per voi il CINEMA. Lo pubblicaremo proprio qui, Grazie e vi aspetto!

Eleonora Vallone

 

Quando si tratta d’acqua, credo che non esistano ambizioni modeste. Dietro ogni pozzo, dietro ogni argine, dietro ogni realizzazione, ci sono delle vite umane. Grazie ad una forte consapevolezza e all’impegno di tutti, riusciremo a capire meglio e a preservare questa risorsa. E qual media, qual arte più efficace del cinema per sensibilizzare il più gran numero di persone? Tal è proprio l’obbiettivo dell’Aqua Film Festival.

Principe Alberto II di Monaco

Acqua vuol dire vita, cinema significa emozioni. AquaFilm Festival è la fusione di due entità speciali. Uniche. Perché non c’è vita senza emozioni.

 

Malagò [Presidente Coni]

Eleonora Vallone [Direttrice Artistica AFF]

"Il corpo è composto per grandissima parte di acqua, la mia vita, la mia immaginazione, il mio tempo sono composti per grandissima parte di cinema! Combinare cinema e acqua in un unico Festival all'Isola d'Elba è come voler dissetare insieme il corpo e lo spirito, in un luogo prezioso, che come l'acqua e il cinema deve essere preservato.

Valentina Carnelutti [Attrice]

Ludovico Fremont [Attore e Regista]

Il cinema è l'acqua perché è il riflesso mobile, irregolare e continuo della nostra vita. E nell'acqua il cinema si specchia fino a divenire la verità di se stesso.

 

Elisabetta Sgarbi [Regista e Fondatrice Casa Editrice La Nave di Teseo]

Il primo film che mi ricordo era "Manon delle Sorgenti" di Marcel Pagnol. L'acqua è vitale, l'acqua è amore, ma porta anche conflitti e drammi. L'acqua è lo specchio dell'umanità

 

SEM Bernard Fautrier [Chargé de missions auprès du Ministre d'état - Administrateur délégué Fondation Prince Albert II de Monaco]

L'acqua è vita, con il suo trascorrere inesorabile e il suo mutamento perenne. Secondo Confucio, “...La grande acqua può muoversi continuamente senza fermarsi mai ...È come un saggio che è capace di insegnare”. Il cinema - come l’acqua – insegna, trascina via, sostiene, rivela e nasconde, unisce e divide. Ci conduce verso un ”altrove” sconosciuto.

Veronica De Laurentis [Attrice]

Così come l'acqua è una fonte di vita primaria per l'essere umano, lo stesso si può dire per il cinema, che attraverso le sue immagini e i suoi momenti, dona all'uomo ricordi indimenticabili

Filippo Scicchitano [Attore]

L'acqua e il cinema sono in continuo movimento, cambiano temperatura ,moto, ma conservano la loro composizione primaria,la rappresentazione della vita

 

Sara Serraiocco [Attrice]

L'acqua è' il mio elemento preferito, io mi sento scorrere nell'acqua. Anche le immagini dei film scorrono e quelle più significative galleggiano per sempre sulle onde dei miei ricordi.

 

Paola Gassman [Attrice]

Gennaro Falcone [Marina Militare]

L'acqua è indispensabile alla vita. Quando scorre sul corpo diluisce ogni scoria interna e esterna lasciando dietro di se una scia di serenità.

 

Ludina Barzini [Scrittrice e Giornalista]

Il cinema è liquido, scorre, ti bagna, entra nella tua mente e diventa ricordo e sensazione.

 

 

Michele Lo Foco [Avvocato]

Elisabetta Pellini [Attrice]

Cecile [Cantante]

Il fragore dell'acqua è il primo strumento musicale che la natura ci ha regalato. Un suono sempre diverso a seconda dell'ambiente, della portata dell'acqua, del vento, del clima che ne circonda la fonte, come sempre diversi sono i suoni di un'orchestra impegnata ad eseguire una sinfonia. Il rumore che crea un onda che si infrange su una spiaggia o su una scogliera è paragonabile al suono che produce una sezione d'archi. Come sempre diverse e personali sono le melodie che nascono dagli zampilli e dalle bocchette di ogni fontana di Roma, spesso riconoscibile solo dal "suono", sul cui tema ho dedicato, nel mio tempo libero, tutta la vita.

 

Edoardo Vianello [Cantante]

Dalle commedie balneari ai documentari sulle attuali tragedie dell’immigrazione, dalle avventure dei Pirati fino al fantasy: il “Pianeta Blu” esercita sul cinema tutto il suo fascino e cattura con la sua immensità l’immaginario collettivo. Diffondere la conoscenza, il rispetto e l’amore per il mare è da sempre la mission di Marevivo ed eventi come Acqua film Festival sono essenziali per contribuire al raggiungimento di questo obiettivo.

Rosalba Giugni [Presidente MAREVIVO]

Dario Salavatori [Autore e Conduttore TV]

Pino Ammendola [Attore]

L'acqua è un modo parallello che vive accanto alla terra, estremamente pericolo misterioso e poetico, è sacra come Dio. Io sono nata nell'acqua e li mi sento nel mio mondo.

 

Antonietta De Lillo [Presidente Marechiaro Film]

Cinema e acqua, d’istinto il primo pensiero va al Titanic di Winslet-DiCaprio. Ma spero che la vostra iniziativa non affonderà! Anzi, l’auspicio è che aiuterà a esaltare tutta la simbologia che c’è dietro all’acqua, che con la sua "fisicità" e i suoi effetti rappresenta uno dei soggetti più ricorrenti nel cinema fin dalle sue origini. E poi c’è bisogno di e di purezza, dentro e fuori lo schermo.

Valerio Cappelli [Giornalista Corriere della Sera]

RICORDO UNA SORGENTE, UNA CASCATA D’ ACQUA PURA E GELIDA  NEL CENTRO DELLA CORSICA, NON HO RESISTITO AL RICHIAMO DELL’ACQUA E MI SONO BUTTATA.

Mi capita spesso di ripensare a quell’incontro con  Esther Williams, ad alcuni episodi personali che mi raccontò durante l’intervista e alle sue spettacolari coreografie acquatiche. Una donna semplice e straordinaria..

Solvi Stübing [Atrrice e Modella]

I film più belli li ho visti al mare, le nuotate più indimenticabili le ho fatte al cinema...

 

Marcello Veneziani [Scrittore Opinionista]

Al cinema sto bene ,se poi nel film c'è l’acqua, ci sguazzo.

 

 

Gian Stefano Spoto [Giornalista Scrittore]

A Venezia qualche volta oltre all’acqua in laguna c’è anche l’acqua alta in città. Quando succede i veneziani sono orgogliosi, i turisti si divertono un mondo, i gondolieri prendono mance più alte, e gli osti hanno la scusa di promuovere il rimedio infallibile contro l’acqua: il vino. E in più, proprio a questo punto affiora la fratellanza fra l’acqua e il Cinema, che si può dire sia diventato grande proprio lì al Festival, sulle rive dell’Adriatico e in giro per i canali di Venezia.

Da cui la combinazione vincente: acqua, film, e festival.

Stefano Torossi [Musicista e Blogger]

Penso all'Acqua e vedo il mare, l'elemento a me più caro, l'ambiente che la Marina vuole preservare. Penso al Film e sento passione e una straordinaria opportunità di raccontare il mare, emozionando.

Ammiraglio Fabio Agostini [Marina Militare]

L’acqua e il cinema mi fannno pensare a film meravigliosi, drammatici e non tipo Titanic, ma anche una splendida Rachel Welch che esce dall’acqua, allo splendido Mediterraneo e ad altri film bellissimi, l’acqua e il mare sono magia così come lo è il cinema.

Silvia Signorelli [Ufficio Stampa Spettacolo]

L'acqua è vita, il cinema, importante attività culturale, per farci trascorrere pomeriggi, o serate spensieate al cinema. Aquafilmfestival, al quale auguro successo,deve essere la prima serie di una lunga edizione. Acqua e cinema, binomio inscindibile, come e cinema e solidarieta.

Stefano Notti [Politico appassionato di cinema]